sabato 16 novembre 2013

Conferenza Nazionale Ecologica - Roma, 26/10/13

 L'intervento di Nichi Vendola
 Al bar con Paolo Cento

lunedì 18 febbraio 2013

giovedì 7 febbraio 2013

Vivere con il cane - Pescara, 5/2/2013


Il 5 febbraio scorso, grazie a tre marchi importanti del pet care – Lega Nazionale per la Difesa del Cane, SIUA e SANYpet - Pescara si è fatta promotrice di “Vivere con il Cane”, evento a carattere nazionale che ha visto la Sala Consiliare del Comune gremita di cittadini.

All'incontro-dibattito - ripreso dalle telecamere di CGTV CHANNEL - si sono confrontati importanti rappresentanti del panorama animalista nazionale, quali: Roberto Marchesini “padre” italiano della zooantropologia e fondatore della Siua, Margherita d'Amico scrittrice, giornalista del Corriere della Sera e La Repubblica, Rosalba Matassa Coordinatore della Task Force Tutela degli animali d'affezione del Ministero della Salute, Michele Pezone avvocato Responsabile Diritti Animali LNDC e Sergio Canello medico veterinario, Fondatore della SANYpet, azienda leader nel settore degli alimenti dietetici per cani e gatti, a marchio cruelty free. Nel corso dell'evento è stata presentata un'autentica novità: “Progetto Benessere”, una vera e propria mission dedicata al proprietario che realmente desidera costruire la migliore relazione con il suo cane. Un progetto che si prefigge l’obiettivo di individuare nuove linee nutrizionali orientate alla tutela del benessere animale a 360°, come la linea “VEGAN DOG”, un’importante evoluzione di educazione alimentare orgogliosamente certificata “SIUA Friendly” e commercializzata in tutto il mondo da SANYpet – FORZA10, che ha voluto rivolgere particolare attenzione anche verso gli animali meno fortunati, donando 750 kg di cibo ai cani ospiti del canile comunale di Pescara gestito dai volontari LNDC.

Ringraziamo di cuore SANYpet per il dono prezioso – afferma Piera Rosati dir. Uff. Comunicazione Non solo è un azione solidale, ma un aiuto concreto agli animali che vivono situazioni di emergenza. Siamo felici di affiancarci a questa azienda, riconosciuta tra quelle Cruelty-Free per l’assenza di test sugli animali”.
Da oggi – ha spiegato Sergio Canellonasce tra due scuole, SIUA e SANYpet, che possiamo certamente definire “etiche”, un’esclusiva collaborazione integrata, fondata essenzialmente sul principio che la tutela dello stato di salute non è altro che il primo passo perché la relazione uomo-animale possa evolvere, crescere e consolidarsi muovendo da due principi: 1)il rispetto per il nostro amico quattro-zampe inizia dal momento in cui è il suo proprietario a sceglierne l’alimentazione; 2)al benessere dell’animale, corrisponde, inevitabilmente, il benessere nella relazione “sociale” sua e del suo proprietario. Con questi due presupposti nasce “Progetto Benessere”.
L'ultimo Rapporto Italia di Eurispes – ha sostenuto Michele Pezone - rappresenta un'autorevole e indiscutibile conferma del sostegno espresso dagli italiani alle battaglie combattute dalle associazioni animaliste, per garantire agli animali il riconoscimento e la piena tutela dei loro diritti. Per noi tutti, questo rappresenta un motivo di piena soddisfazione, ed è la conferma che il nostro impegno quotidiano sta producendo i risultati auspicati. Per questo proseguiremo con tenacia in questa battaglia, puntando a incidere sia attraverso la promozione di una cultura e un’educazione alla cura e alla “relazione” con gli animali sia attraverso un inasprimento delle pene contro chi si macchia di reati nei confronti degli animali”.
Possiamo essere attenti, premurosi, affettuosi ma il cane ci supererà sempre – ha asserito Roberto Marchesini - la sua amicizia è solida, costante, empatica, capace di controbilanciare le fluttuazioni del nostro umore, di regalarci un sorriso inatteso, un conforto e un sostegno nelle giornate amare che la vita riserba. Dalla relazione con il cane si esce arricchiti, anche quando l'irriconoscenza umana dà il peggio di se stessa. Per il cane noi siamo il suo mondo, il suo corpo, il suo progetto. Il cane collabora sempre anche quando la stupidità dell'uomo pretende solo ubbidienza, lui sa darci qualcosa in più, sa interpretare meglio i nostri desideri. Al cane non manca la parola, il cane ci toglie la parola perché davanti a lui non possiamo che rimanere meravigliati”.
Vivere con un cane comporta delle responsabilità da parte dei conduttori, che hanno il dovere di imparare a conoscere il proprio animale, a comprenderne gli umori e le necessità – ha affermato Rosalba Matassa - non esistono cani naturalmente pericolosi’, ma esistono problematiche determinate da una mancanza di comunicazione tra l’uomo e il proprio compagno di vita. Per questo va incentivata la corretta relazione tra il cane e la famiglia, filosofia che con il Ministero della Salute stiamo cercando di promuovere da anni. E sotto tale aspetto è fondamentale che le amministrazioni locali incentivino i corsi per acquisire il Patentino, un percorso formativo per proprietari di cani, che vuole essere uno strumento per conoscere, capire e vivere meglio con il proprio animale, affermando così la “proprietà responsabile” del proprio pet”.
Oggi, il fenomeno dell'abbandono – ha dichiarato Margherita d'Amico- purtroppo ancora molto presente in alcune realtà del nostro paese, possiamo combatterlo solo attraverso la prevenzione, i cui capisaldi sono l'iscrizione all'anagrafe canina e la sterilizzazione che, allo stato attuale, costituisce un atto dovuto per evitare cucciolate indesiderate che spesso i proprietari non sanno come gestire, e inevitabilmente alimentano il numero sempre crescente di cani nei canili”.

lunedì 4 febbraio 2013

Convegno Zoomafia - Montesilvano, 30/01/2013

 Ciro Troiano, criminologo, mentre illustra il Rapporto Zoomafia 2012
Gli avvocati: da sinistra, Vincenzo Di Girolamo, Michele Pezone 
e Carla Campanaro, dell'Ufficio Legale Nazionale LAV